Diffusione Tessile

Arredi Speciali e non solo

Nel nuovo HQ di Diffusione Tessile siamo stati chiamati, anche in virtù delle collaborazioni precedenti. come arredatori per i pezzi speciali, detto in altro modo per realizzare i numerosi arredi unici e customizzati sui desideri dei progettisti.

Arredi Speciali… si ma cosa

Il nostro compito allora è stato quello di curare l’allestimento di alcune opere come ad esempio:

  1. Le cucine
  2. Il bancone reception
  3. Le lame di luce lungo le scale
  4. Area break
  5. Tavolo su misura in rovere
  6. Arredi per la raccolta differenziata
  7. Camerini
  8. Trucco e parrucco
  9. Mobiletti del bagno
  10. Camerini guarda roba dotati di serratura con combinazione unica
  11. Panca con cuscini imbottiti.

Tempi ristretti

Nonostante tutte le difficoltà del caso, tra cui in il lockdown e una pandemia abbiamo dovuto preservare le tempistiche richieste del cliente, spesso si è verificato che i nostri furgoni partissero direttamente dalla falegnameria per non perdere neanche un minuto.

Infatti non essendo gli unici attori coinvolti in questo cantiere ci è stato necessario un coordinamento tra i vari attori così che ogni installazione fosse ultimata in tutte le sue esigenze. Dal colore al passaggio devi cavi fino alla sua installazione.

Le richieste degli architetti.

Essendo il lavoro coordinato da due architetti abbiamo avuto il piacere di ascoltare i loro progetti per poterli poi realizzare, infatti nei giorni che hanno preceduto la produzione, non era strano ospitarli nella nostra sala riunioni e discutere con loro le finiture, confrontare campioni e verificare la fattibilità del progetto.

Le scelte stilistiche

Diffusione dovendo gestire moda d’alta gamma non può certo tralasciare la cura del dettaglio e la scelta dei materiali, infatti l’idea chiara dei vari attori coinvolti era che ogni dettaglio parlasse di questo.

Tradurre questo concetto non è stato certo semplice infatti ogni abbinamento, colore o finitura si innesta in un armonia generale. Come potete osservare dalle foto anche la scelta dei colori è stata tutt’altro che banale, accostando colori forti e sgargianti accanto a materiali lignei.

La gallery fotografica.

In questa rappresentazione fotografica ci siamo divertiti a ad accostare il prima e il dopo per darvi un idea di quello che è stato il lavoro tra il “grezzo” e il lavoro finito.

Certo non ci siamo approcciati in una fase zero dei lavori, ma anche da quei pochi scatti si può notare l’evoluzione della messa in opera.